Liceo Linguistico

Discipline

1° Biennio

2° Biennio

5° anno

I

II

III

IV

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua latina

2

2

-

-

-

Lingua e cultura straniera 1 1

4

4

3

3

3

Lingua e cultura straniera 2 1

3

3

4

4

4

Lingua e cultura straniera 3 1

3

3

4

4

4

Storia e geografia

3

3

-

-

-

Storia

-

-

2

2

2

Filosofia

-

-

2

2

2

Matematica 2

3

3

2

2

2

Fisica

-

-

2

2

2

Scienze naturali 3

2

2

2

2

2

Storia dell'arte

-

-

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Totale delle ore settimanali

27

27

30

30

30

1 Sono previste 33 ore annuali di conversazione col docente di madrelingua.

2 Con informatica al primo biennio.

3 Comprende Biologia, chimica, scienze della Terra.

FINALITÀ del LICEO LINGUISTICO

  • Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente a:

    • approfondire e sviluppare le conoscenze e le abilità della comunicazione;
    • a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa ed espressiva di tre lingue, oltre l'italiano;
    • comprendere criticamente l'identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse.
    • Il Corso linguistico inoltre propone un’esperienza formativa guidata da insegnanti motivati all’aspetto linguistico e comunicativo del profilo dello studente della scuola.

    • Vengono proposte e attuate tutte quelle esperienze di arricchimento multiculturale, mediante scambi assistiti in paesi stranieri e stage, che risultino validi per il futuro e utili per gli sbocchi professionali e/o di studio, significativi per la formazione della personalità degli studenti.

    CARATTERISTICHE D’INDIRIZZO

    a) L’area di studio linguistica

    Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

    • avere acquisito in due lingue moderne strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;

    • avere acquisito in una terza lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento. La scuola a questo fine dispone di:

    • docenti ed esperti in madre lingua per le conversazioni

    • viaggi di studio nei paesi delle lingue studiate

    • moderne attrezzature di laboratorio multimediale.

    • saper comunicare in tre lingue moderne in vari contesti sociali e in situazioni professionali utilizzando diverse forme testuali;

    • essere in grado di affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;

    • conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui si è studiata la lingua, attraverso lo studio e l’analisi di opere letterarie, estetiche, visive, musicali, cinematografiche, delle linee fondamentali della loro storia e delle loro tradizioni;

    • sapersi confrontare con la cultura degli altri popoli, avvalendosi delle occasioni di contatto e di scambio.

    b) Le aree di studio umanistica e scientifica consentono agli studenti di:

    • arricchire e perfezionare le conoscenze e la formazione culturale generale;

    • far acquisire competenze comunicative e relazionali in lingue diverse dalla lingua madre;

    • scegliere con più sicurezza tra diverse opzioni universitarie e professionali.

    CARATTERISTICA SPECIFICA del CORSO

    • Il Piano di flessibilità oraria e sperimentazione didattica, definito nell’ambito della normativa ministeriale, consente alla nostra scuola spazi e forme proprie di autonomia. La flessibilità oraria si attua rimodulando il monte ore previsto dall’ordinamento in unità orarie equivalenti da 50’ e con il potenziamento disciplinare.

    • Innovare nel Liceo Linguistico vuol dire innanzitutto internazionalizzare: dare alla formazione dell’identità degli studenti quella dimensione Europea ed extraeuropea propria della appartenenza ad una cittadinanza condivisa e partecipata in modo ampio e moderno; questo obiettivo è perseguito con l’adesione ormai consolidata della nostra scuola agli scambi con l’estero ed agli stage linguistici.

    • Nel rispetto delle linee ministeriali il nostro Istituto provvede all’attivazione di insegnamenti non linguistici in lingua straniera (CLIL); in ciascuna classe del secondo triennio e quinto anno del Liceo Linguistico tale opzione riguarda discipline non linguistiche affrontate in lingua straniera attraverso l’impegno dei docenti curricolari di materie non linguistiche.

    • Si ricorda infine la possibilità offerta, su base volontaria, dell’apprendimento della lingua Cinese e Spagnola, con preparazione per le certificazioni linguistiche.

    • Gli allievi del corso Linguistico hanno inoltre accesso al programma Doppio diploma per conseguire, contemporaneamente alla maturità liceale, il titolo di studio superiore americano.

    • Non si esclude la formazione matematico - scientifica attraverso la collaborazione con prestigiose sedi universitarie, la partecipazione a conferenze di settore e ad attività progettuali quali Olimpiadi delle Scienze e delle Neuroscienze.

    SBOCCHI PER IL FUTURO

    • Professionali: Turismo (uffici turistici, tour-operator, ricevimento congressuale), Comunicazioni (giornalismo, radio e televisione, marketing), Enti pubblici (pubblica amministrazione, camere di commercio, ambasciate, consolati).

    • Di studio: accesso a tutte le facoltà universitarie, con preferenza per lingue straniere, scienze diplomatiche, scuola interpreti e traduttori, pubbliche relazioni