Manzini a gonfie vele!

Il P.L.S. (Piano Lauree Scientifiche) di Matematica dell’Università degli Studi di Udine è un’iniziativa a sostegno dello sviluppo della cultura scientifico-matematica, mira a diffondere una percezione corretta della pratica scientifica, anche collegando la didattica della matematica con la ricerca accademica, a sperimentare azioni che rafforzino i rapporti tra scuola e università, a promuovere l’orientamento verso le materie scientifiche.

Le attività principali del PLS-Matematica consistono in corsi di formazione per docenti, conferenze tenute da docenti universitari presso gli istituti di Istruzione secondaria di secondo grado e laboratori didattici rivolti a studenti della scuola secondaria superiore realizzati in sinergia fra Università di Udine e scuole.

Nel mese di dicembre il Manzini ha ospitato il prof. Pietro Corvaja per una conferenza di matematica (Fattorizzazione unica e geometria) e attualmente sta realizzando il laboratorio “Le scienze della vela” con le classi quarte del corso Costruzione Ambiente e Territorio e del Liceo Scientifico, coinvolgendo una quarantina di allievi. Il laboratorio è stato precedentemente realizzato solo a Rovigno, il Manzini è la prima scuola della regione (ma anche d’Italia!) a partecipare a questa iniziativa.

Il laboratorio “Le scienze della vela”, curato da un gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Udine (Prof. Lorenzo Freddi, Prof. Giorgio Brajnik, Dott. Ivan Scagnetto, Prof. Francesco Trevisan, Dott. Massimo Vischi), si propone di far cogliere ai ragazzi il ruolo della matematica e della scienza nelle questioni nautiche. Nelle prime due lezioni il prof. Freddi ha mostrato che i due principali problemi della navigazione (trovare rotte di minima distanza o di minimo tempo) sono problemi di matematica. Dopo una prima spiegazione teorica, i ragazzi si sono cimentati con carte nautiche, compasso e squadrette per trovare coordinate e rotte, simulando di dover raggiungere un porto o intercettare una barca che ha richiesto soccorso. Nella terza lezione, il dott. Scagnetto ha mostrato e fatto utilizzare la strumentazione hardware e software che viene usata a bordo della barca-laboratorio del progetto “Uniud Sailing Lab” per monitorare e successivamente studiare i dati rilevati durante la navigazione. I ragazzi, mediante gli iPad della scuola, hanno potuto visionare i dati raccolti durante una regata, utilizzando software che il gruppo di ricerca sta attualmente sviluppando. Nella prossima lezione, il dott. Vischi parlerà di ecosistema marino sensibilizzando i ragazzi alla sua tutela. Infine, è prevista anche la possibilità per alcuni degli allievi coinvolti, di effettuare un’uscita sulla barca a vela che l’università ha trasformato in laboratorio, applicando così in mare aperto quanto appreso sui banchi di scuola.

Pubblicata il 30 gennaio 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.